masthead


Tomas Chareyre (TM Racing Factory Team) impone la sua legge anche nella replica continentale in Italia che si è corsa a Busca in Piemonte, secondo appuntamento del Supermoto European Championship 2019, portandosi, con i quattro successi di manche stagionali, a ventidue punti dal suo più diretto inseguitore il vicentino Elia Sammartin (Honda Phoenix Racing Team).

C’era molta attesa per l’immaginato assalto al leader da parte del veneto ma anche da tutta l’altra concorrenza, ma Sammartin non è riuscito ad impensierire il transalpino soffrendo probabilmente le condizioni bagnate dalla pioggia del circuito cuneese. Ci ha provato anche il tedesco Markus Class (Husqvarna Phoenix Racing Team) ad impensierire il campione in carica, ma il risultato è stato di due splendide piazze d’onore ma niente di più.

Alla fine tutto è restato come prima, tanto spettacolo in pista ma ognuno ha salvaguardato la propria posizione in classifica senza rischiare più del possibile.

Nella categoria Junior Cup, riservata agli under 21 ai quali viene donata dall’organizzazione la quota d’iscrizione, nuova affermazione del tedesco Jannik Hintz che fa sue le due manche consolidando così la leadership in campionato. A Busca Hintz (Husqvarna) conquista il gradino più alto del podio davanti allo spagnolo Jaume Gaya (Suzuki Grau Racing) e al francese Steve Bonnal (TM Racing Factory Team).

Infine la Lites Cup con la bella affermazione del loretano Gioele Filippetti (TM Birba Racing) che sorprende tutti centrando entrambe le vittorie di manche della sua classe aggiudicandosi la prova piemontese e portandosì al secondo posto in graduatoria provvisoria di campionato. Gli fanno eco a Busca lo svizzero Raul Tschupp (TM Andorra) e il brasiliano Rafael Fonseca (TMS Tuning Motorsport) giunti nell’ordine alle spalle del marchigiano.

CRONACA DELLE GARE

Chareyre parte forte e si crea piano piano un rassicurante vantaggio e dopo quattordici giri al comando ha finalmente superato per primo la bandiera a scacchi sul progressivo pilota tedesco del Phoenix Racing Team, Markus Class (Husqvarna) che ha mantenuto salda la posizione davanti al compagno Elia Sammartin (Honda), giunti nell’ordine sul podio della manche inaugurale.

Dietro al terzetto hanno concluso il francese Nicolas Cousin (Honda - Phoenix Racing Team) che ha guadagnato la posizione a due giri dalla fine ai danni di Diego Monticelli (TM Factory Racing Team), sceso quinto dopo un bel confronto con il transalpino, e poi ancora il ceco Milan Sitniansky (Honda – TMS Tuning Motorsport) sempre sesto fino alla fine di gara-1, e Gioele Filippetti (TM – Team Birba Racing) che ha guadagnato due buone posizioni nel corso della frazione. Chiudono l’ordine dei migliori dieci della prima manche il tedesco Jannik Hintz (Husqvarna), lo svizzero Raul Tschupp (TM Andorra) risalito dalla dodicesima posizione, e il brasiliano Rafael Fonseca (TMS Tuning Motorsport) risalito dalla tredicesima posizione fatta registrare al primo passaggio.

Thomas Chareyre parte forte anche in gara-2 e si crea immediatamente del gap sui più diretti inseguitori Markus Class, Elia Sammartin e Nicolas Cousin. La gara era appassionante e lasciava ben sperare in qualche colpo di scena con Class che provava ad avvicinarsi al fuoriclasse transalpino ma non c’è stato niente da fare, dopo altri 14 giri al comando l’ufficiale della TM taglia di nuovo per primo il traguardo e festeggia la sua quarta vittoria parziale su quattro manche disputate, espugnando così anche il terreno piemontese con una coreografica impennata salutando il numeroso pubblico presente sulle tribune del circuito internazionale Kart Planet.

Ci ha provato fino in fondo Markus Class a ricucire il gap sul fuoriclasse transalpino ma non c’è stato davvero nulla da fare; la corsa è finita con le stesse posizioni in cui i piloti si sono trovati dopo il via, con il tedesco che occupa la seconda piazza di manche e di giornata.

Costante in terza posizione va a conquistare l’ultimo gradino del podio di quest’ultima finale anche il sempre più sorprendente ventottenne vicentino Sammartin che senza forzare troppo la mano alla fine festeggia ugualmente il terzo posto di giornata e il secondo in campionato europeo S2.

Sfiora il podio assoluto Nicolas Cousin con un quarto posto conquistato e poi conservato gelosamente per tutta la manche, chiudendo così la giornata quarto davanti al marchigiano Diego Monticelli.

L’ordine dei migliori dieci di giornata di questa finale, continua con Gioele Filippetti con un positivo sesto posto che vale anche il sesto assoluto e il nono in campionato. Milan Sitniansky finisce la manche settimo davanti a Raul Tschupp, Rafael Fonseca e Michael Vertemati che fa registrare la migliore prova di quest’anno.

I motori dell’europeo Supermoto si riaccenderanno per il terzo round nel weekend del 29 e 30 giugno 2019 a Poznan, in Polonia.

CLASSIFICHE

S2 Race 1 Top Ten: 1. CHAREYRE, Thomas (FRA, TM) 14 laps in 19:52:221; 2. CLASS, Markus (GER, Husqvarna) +9:201; 3. SAMMARTIN, Elia (ITA, Honda) +19:466; 4. COUSIN, Nicolas (FRA, Honda) +22:185; 5. MONTICELLI, Diego (ITA, TM) +22:328; 6. SITNIANSKY, Milan (CZE, Honda) +34:391; 7. FILIPPETTI, Gioele (ITA, TM) +36:116; 8. HINTZ, Jannik (GER, Husqvarna) +37:461; 9. TSCHUPP Raoul (SUI, TM) +37:674; 10. FONSECA, Rafael (BRA, Suzuki) +47:349

S2 Race 2 Top Ten: 1. CHAREYRE Thomas (FRA, TM) 14 laps in 20:06.505; 2. CLASS Markus (GER, Husqvarna) +13.474; 3. SAMMARTIN Elia (ITA, Honda) +17.074; 4. COUSIN Nicolas (FRA, Honda) +26.406; 5. MONTICELLI Diego (ITA, TM) +28.712; 6. FILIPPETTI Gioele (ITA, TM) +31.608; 7. SITNIANSKY Milan (CZE, Honda) +31.969; 8. TSCHUPP Raul (SUI, TM) +39.250; 9. FONSECA Rafael (BRA, Suzuki) +40.183; 10. VERTEMATI Michael (ITA, Vertemati) +40.607

S2 Overall Top Ten: 1. CHAREYRE Thomas (FRA, TM) Pts. 50,000 (25+25); 2. CLASS Markus (GER, Husqvarna) Pts. 44,000 (22+22); 3. SAMMARTIN Elia (ITA, Honda) Pts. 40,000 (20+20); 4. COUSIN Nicolas (FRA, Honda) Pts. 36,000 (18+18); 5. MONTICELLI Diego (ITA, TM) Pts. 32,000 (16+16); 6. FILIPPETTI Gioele (ITA, TM) Pts. 29,000 (14+15); 7. SITNIANSKY Milan (CZE, Honda) Pts. 29,000 (15+14); 8. TSCHUPP Raul (SUI, TM) Pts. 25,000 (12+13); 9. FONSECA Rafael (BRA, Suzuki) Pts. 23,000 (11+12); 10. HINTZ Jannik (GER, Husqvarna) Pts. 23,000 (13+10)

S2 Championship Top Ten: 1. CHAREYRE Thomas (FRA, TM) Pts. 100; 2. SAMMARTIN Elia (ITA, Honda) Pts. 78; 3. CLASS Markus (GER, Husqvarna) Pts. 77; 4. COUSIN Nicolas (FRA, Honda) Pts. 72; 5. SITNIANSKY Milan (CZE, Honda) Pts. 60; 6. MONTICELLI, Diego (ITA, TM) Pts. 56; 7. TSCHUPP, Raoul (SUI, TM) Pts. 46; 8. HINTZ, Jannik (GER, Husqvarna) Pts. 45: 9. FILIPPETTI, Gioele (ITA, TM) Pts. 44; FONSECA, Rafael (BRA, Suzuki) Pts. 37.

S2 Lites Top Ten: 1. FILIPPETTI Gioele (ITA, TM) Pts. 50,000 (25+25); 2. TSCHUPP Raul (SUI, TM) Pts. 42,000 (20+22); 3. FONSECA Rafael (BRA, Suzuki) Pts. 38,000 (18+20); 4. HINTZ Jannik (GER, Husqvarna) Pts. 38,000 (22+16); 5. VERTEMATI Michael (ITA, Vertemati) Pts. 33,000 (15+18); 6. MADISSON Eero (FIN, KTM) Pts. 28,000 (13+15); 7. CIAGLIA Luca (ITA, Honda) Pts. 28,000 (16+12); 8. GAYA Jaume (ESP, Suzuki) Pts. 27,000 (14+13); 9. PALS Patrick (EST, TM) Pts. 26,000 (12+14); 10. REHN Pedro (BRA, Suzuki) Pts. 21,000 (10+11)

S2 Junior Cup Top Ten: 1. HINTZ Jannik (GER, Husqvarna) Pts. 50,000 (25+25); 2. GAYA Jaume (ESP, Suzuki) Pts. 44,000 (22+22); 3. BONNAL STEVE (FRA, TM) Pts. 38,000 (18+20); 4. BARTSCHI Yannick (SUI, Honda) Pts. 38,000 (20+18);

S2 Lites Championship Top Ten: 1. TSCHUPP Raul (SUI, TM) Pts. 81; 2. FILIPETTI, Gioele (ITA, TM) Pts. 80; 3. HINTZ, Jannik (GER, Husqvarna) Pts. 75; 4. FONSECA, Rafael (BRA, Suzuki) Pts. 67; 5. MADISSON, Eero (FIN, KTM) Pts. 59; 6. GAYA, Jaume (ESP, Suzuki) Pts. 57; 7. VERTEMATI, Michael (ITA, Vertemati) Pts. 52; 8. PALS, Patrick (EST, TM) Pts. 51; 9. VILHELMSEN, Simon (DEN, Husqvarna) Pts. 41; 10. PROVAZNIK, Erik (CZE, Yamaha) Pts. 40

S2 Junior Cup Top Ten: 1. HINTZ Jannik (GER, Husqvarna) Pts. 97; 2. GAYA Jaume (ESP, Suzuki) Pts. 92; 3. BONNAL, Steve (FRA, TM) Pts. 38; 4. BARTSCHI,Yannick (SUI, Honda) Pts. 38.

S1 Manufacturers: 1. TM Pts 100; 2. Husqvarna Pts 82; 3. Honda Pts 82; 4. Suzuki Pts. 44; 5. KTM Pts. 33; 6. Yamaha Pts. 24; 7. Vertemati Pts. 23

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click