DUCATI MULTISTRADA V4S 2024 prova su strada test pregi difetti problemi prestazioni velocità massima tutto quello che devi sapere (realmente)

 

 

  

Leggi anche:

DUCATI MULTISTRADA V4S 2024 prova su strada test pregi difetti problemi prestazioni velocita massima tutto quello che devi sapere (realmente)

Ducati Multistrada V4S 2024 velocità massima top speed raggiunta

Ducati Multistrada V4 problemi meccanici e difetti rilevati dai suoi possessori

La moto in prova: Ducati Multistrada V4S 2024

 

DUCATI MULTISTRADA V4S Qualità costruttiva

Nulla da eccepire se non che la qualità complessiva è molto elevata se pure non mancano alcuni dettagli tecnici che, forse, potevano essere realizzati meglio, come i tubi del radiatore, il portatarga posteriore, la forcella semiattiva ma con controllo solo su di uno stelo, l'aspetto dei collettori di scarico non proprio bello a vedersi.

Una moto ben fatta, senza alcun dubbio, ma visto il costo ci saremmo aspettati un'attenzione maggiore anche ad alcuni dettagli secondari.

 

DUCATI MULTISTRADA V4S Ergonomia e comfort di marcia

Grossa ed imponente, non è una moto per neofiti e la sella non è proprio bassa da terra, questo complica ulteriormente la situazione.

Sempre presante il peso elevato ed il baricentro alto, non è una moto per tutti.

La possibilità di abbassare la sella di 2cm è interessante, ma per chi è "diversamente alto" la moto rimane grossa, pesante e con una seduta alta da terra.

Ottima l'ergonomia dei comandi, la visibilità della strumentazione, la protezione aerodinamica ed il comfort della sella.

Ben sistemato anche il passeggero.

Non abbiamo avvertito il calore proveniente dai cilindri in strada extraurbane ed a scorrimento veloce, ma in città il colore dei cilindri è fastidioso, così come a basse andature.

Le alette che convogliano aria fresca sulle gambe sono una soluzione ottima, in estate, perchè con il freddo se ne faceva volentieri a meno di tutta quell'aria che arriva ad altezza tibia, aspetto da non sottovalutare per chi utilizza la moto 360 giorni l'anno.

Vibrazioni presenti, ma inferiori al V2 e non particolarmente fastidiose.

Ottima la capacità di carico, buono il comfort delle sospensioni (ampiamente regolabili), ottima la regolarità e fluidità del motore.

In conclusione alla voce comfort di marcia, sia per pilota che per  passeggero, il giudizio è ottimo.

 

DUCATI MULTISTRADA V4S Sospensioni

La Ducati Multistrada V4S è dotata di sospensioni semi attive ed auto-sag che regola in automatico il precarico dell'ammortizzatore.

Ottime in ogni condizione di utilizzo.

I più pignoli hanno fatto notare che, visto il prezzo della moto, la forcella viene regolata solo su di uno stelo e non in entrambi, come sarebbe meglio e come faceva Ducati in passato.

Impossibile, comunque, non trovare il set up corretto, sia per la forcella che per l'ammortizzatore.

Un comparto sospensioni ottimo, con una taratura di base rigida il giusto per andare forte su strada.

Forse troppo rigida per un off road moderato, ma nel complesso era difficile fare di meglio.

I concorrenti fanno decisamente peggio, in questo va dato atto a ducati che a livello ciclistico rimane uno step avanti alla concorrenza, almeno in ottica di uso sportivo della moto.

Poi scendendo da altre moto si potrebbero trovare anche troppo rigide e poco confortevoli sullo sconnesso.

Ma con le varie regolazioni è impossibile non trovare una regolazione adatta al proprio stile di guida.

 

DUCATI MULTISTRADA V4S Frenata e controllo di trazione

La frenta è ottima nel complesso, ma ci saremmo aspettati spazi di arresto ancora inferiori.

Il freno posteriore rallenta e basta, mentre l'anteriore è potente e modulabile, ma si avverte l'assenza di vere gomme stradali, nelle frenate più decise, ed emerge qualche serpeggiamento all'anteriore che riduce l'efficacia di un ottimo impianto frenante.

Sempre ottimo il funzionamento dell'ABS e del controllo di trazione, personalizzabile a piacere.

Il radar funziona ed è funzionale, ma francamente non ci sembra tutta questa necessità su di una moto, utile solo per la spia del punto morto degli specchietti.

Ma nel traffico caotico il sistema è inutilizzabile ed a volte, per esperienza, poco affidabile.

Allo stesso il modo il redar funziona egregiamente, ma non è infallibile al 100%.

Due ottimo componenti per la sicurezza passiva, ma funzionano realmente bene solo in autrostrada.

Sono inoltre un'ulteriore complicazione e componente che può rompersi.

 

DUCATI MULTISTRADA V4S Motore prestazioni velocità massima

Il motore v4 è un esempio di regolarità, in sesta viaggiate a 60 km/h senza problemi, poi spalancate il gas e vi ritrovate oltre i 200 km/h, fino ad arrivare a sfiorare i 270 km/h ...

Non ha la coppia ai bassi e medi del v2, ma si riscatta ampiamente ai medio alti, dove ruggisce da vero motore sportivo.

"beve" non poco, ma non si può avere tutto.

Se si va piano consuma come un normale motore ... il problema è riuscirci ...

I rapporti corti, permettono al motore di girare alto anche a velocità medie basse, a tutto vantaggio della ripresa e della facilità di guida.

Non va più forte del vecchio V2, ma è molto più sfruttabile da tutti e richiede sempre un impegno minimo nella guida, sotto questo aspetto un "altro pianeta" rispetto al passato.

In città rimane facilmente sfruttabile, ma da il meglio di se nei percorsi extra urbani, dove non manca potenza e coppia.

Rispetto ai concorrenti, ha un grande allungo ed anche sul veloce continua a dimostrare di avere prestazioni da vera moto sportiva, con una velocità massima molto elevata e ben superiore alle dirette avversarie.

Anche in montagna convince al 100%.

In definitiva un motore ottimo ed un elemento che caratterizza la moto al 100%.

 

DUCATI MULTISTRADA V4S Cambio e frizione funzionalità

La frizione si usa veramente poco, leggera da azionare, ottima.

Il cambio è preciso, veloce, leggero, un ottimo prodotto.

Non abbiamo altro da segnalare, durante il test ha funzionato tutto benissimo.

 

DUCATI MULTISTRADA V4S Doti di guida maneggevolezza stabilità sicurezza

A dispetto delle sue dimensioni la Ducati Multistrada V4 è una moto maneggevole, facile da guidare, forse solo appena poco precisa alle alte velocità, ma per il resto, una moto molto efficace e competitiva.

Maneggevole e facile da guidare, è una vera moto da turismo, che però non disdegna andare forte.

I pneumatici stretti, purtroppo, se facilitano la maneggevolezza, dall'altro limitano le prestazioni sportive su asfalto, con un appoggio limitato in frenata e soprattutto nelle pieghe più accentuate.

Un limite per poter adottare anche pneumatici enduro.

Le doti off road di questa moto, però, sono realmente limitate a professionisti o proprietari con il portafoglio ben gonfio ... una semplice appoggiata a terrà farà mettere a piangere più di una persona.

Peso elevato ed ingombri, poi, non la rendono certo la moto ideale per fare off road nostrano, per quello più estremo, invece, nutriamo qualche dubbio sulla reale utilità di tutta questa elettronica su di una moto che dovrebbe nuotare nel fango ...

Alla fine rimane un'ottima moto stradale molto facile e maneggevole.

Se in città è facile da guidare è nei percorsi extra urbani che diverte ed entusiasma, con prestazioni al top della categoria, ottima velocità di inserimento in cirva e grande precisione di guida.

Anche sul veloce rimmane una moto ottima e solo oltre i 240 km/h lo sterzo si fa leggero fino al raggiungimento della velocità massima.

Ottime le prestazioni sulle strade di montagna, veloce ad inserirsi in curva, stabile e ben frenata, con un motore sempre pronto, una moto molto difficile da superare.

Anche in autostrada convince appieno, a velocità codice si viaggia su di un binario ed in assoluto comfort di marcia.

In definitiva una moto ottima nel complesso, il limite è quello del pilota.

 

DUCATI MULTISTRADA V4S Consumi

Nel nostro test abbiamo avuto un consumo medio di circa 15 km/litro, facile scendere sotto i 12 km/l, difficile sviorare i 20km/l, se volete fare di più è meglio che cambiate moto ...

 

DUCATI MULTISTRADA V4S Conclusioni pregi e difetti

Alla fine che dire, una moto ottima, costosa, da acquistare e mantenere, certamente non perfetta e con una affidabilità ancora non al top, ma per prestazioni generali è tra lemigliori maxi enduro in commercio, in special modo su strada asfaltata.

In off-road, abbiamo sempre avuto il dubbio della sua utilità ed efficacia, e continuiamo ad averlo, troppo pesante ed ingombrante per fare un vero off-road.

Per il tanto decantato off road è una moto inutile, pesante, goffa, costosa, basta un 125 2t per stargli davanti, a meno che non vi troviate su di una strada bianca perfettamente pianeggiante ...

Farà però la felicità di chi vuole una moto sportiva ma comoda, buona per il turismo a 360 gradi, ma anche per andare veloce su asfalto.

Il prezzo elevato è un limite per molti e solo parzialmente giustificato dalle sue doti.

Altra nota dolente sono i costi di gestione, elevati.

Ma in questa categoria e fascia di prezzo moto economiche non ci sono, ne da comprare ne da mantenere ...

Una moto ottima, con i suoi mille difetti e problemi meccanici ed elettronici, ma velocissima su strada, ottima moto da turismo veloce e senza dubbio moto che non passa inosservata.

Se avete altre curiosità scrivete a: salvatelliluca @ hotmail.com