Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa test prova recensione pregi e difetti, meglio Honda Hornet 750 o Yamaha MT 07 700, ecco tutte le differenze che devi conoscere prima di scegliere la moto migliore.

 

 

Leggi anche: 

Cerca Promozioni e Offerte Moto e Scooter 

Yamaha MT 07 700 2023 problemi e difetti rilevati dai suoi possessori

Honda Hornet 750 problemi e difetti rilevati dai suoi possessori

 

Le moto in prova:

Honda Hornet 750

Yamaha MT 07

 

 

Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa Prova Qualità costruttiva

Entrambe le moto sono ben realizzate, ma in questo caso la Yamaha ha una qualità generale leggermente superiore, se pure pecca in modo evidente nella qualità della forcella e dell'impianto frenante anteriore.

Però sulla Yamaha sono fatti meglio i comandi, il forcellone posteriore, ha la gomma posteriore da 180 e non da 160 come sull'Honda Hornet, comandi meglio realizzati ed in generale una qualità leggermente superiore.

Detto questo, per entrambe il rapporto qualità prezzo è corretto e simile.

Honda ha un motore più potente, una forcella migliore ed un impianto frenante anteriore migliore, poi si perde nella gomma posteriore, nei comandi, nel forcellone ed in altri piccoli dettagli.

Due belle moto, con pregi e difetti, difficile dire quale sia da scegliere, ma è leggermente superiore la Yamaha.

 Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa Prova Ergonomia e comfort di marcia

 

Il comfort di marcia sia da soli che in coppia è molto buono per entrambe le moto.

Sulla Honda Hornet, pur senza un cupolino, la pressione dell'aria non è mai elevata fino a 130 km/h, tanto che si possono fare anche lunghi viaggi con un buon comfort di marcia.

Sulla Yamaha si sente di più la pressione dell'aria, che inizia a dare fastidio oltre i 110 km/h, in compenso le sospensioni sono più morbide, la sella è migliore ed il passeggero è posizionato decisamente meglio che sull'Hornet e con una sella più grande e più imbottita.

Per entrambe busto appena reclinato in avanti, ma senza pressione sulle braccia, comandi fluidi, intuitivi e funzionali, poche vibrazioni e rumore contenuto.

Il passeggero è senza dubbio più comodo sulla Yamaha, più in alto e sacrificato il passeggero della Hornet.

Per entrambe, con i dovuti accessori, il turismo in coppia è fattibile, meglio sulla Yamaha, da segnalare però che la Honda ha già predisposta un'ampia gamma di accessori touring, cosa che manca alla Yamaha il cui catalogo di accessori è più centrato sull'utilizzo sportivo della moto.


 Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa Prova Sospensioni

Nessuna delle due moto adotta sospensioni al top, ma in un confronto quelle della Honda sono leggermente migliori, sia per la forcella a steli rovesciati sia per la qualità dell'ammortizzatore posteriore.

Entrambe le moto hanno sospensioni tarate morbide, però quelle della Honda, a confronto, sono più controllate e più frenate, più adatte anche ad una guida sportiva.

Le sospensioni della Yamaha sono ancora più morbide, ottime per l'uso in città ed il turismo, ma vanno in crisi nella guida sportiva.

Cosa che succede anche con le sospensioni della Honda, che comunque hanno un limite maggiore.

Nel complesso sospensioni oneste, ma sono il punto debole di entrambe le moto.

 


Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa Prova Frenata ABS e controllo di trazione

La frenata è buona per entrambe le moto, con spazi di arresto quasi simili.

La Honda però raggiunge con più facilità spazi di arresto ridotti, ha un impianto frenante più potente e meglio gestibile, se pure non è certamente un impianto frenante top.

Per ottenere gli stessi spazi di frenata, con la Yamaha, occorre applicare una pressione ben maggiore sulla leva del freno anteriore, manca una certa aggressività nella prima parte di escursione e per ottenere una frenata decisa occorre uno sforzo notevole.

Per questo con la Honda ci si ferma prima, non tanto perchè ha un impianto più potente in termini assoluti, quanto perchè permette di sfruttare meglio la potenza dei freni.

Per entrambi non ci sono particolari problemi di intervento nell'ABS ed il controllo di trazione funziona bene.

In definitiva l'impianto frenante Honda è migliore, se pure gli spazi di arresto sono alla fine simili.

 


 Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa Prova Motore prestazioni velocità massima

La maggiore differenza tra le due moto è proprio nel motore, più potente e con una cilindrata maggiore quello della Honda Hornet.

La differenza è poco o nulla avvertibile in città, dove le due moto si equivalgono, o nell'uso turistico.

Entrambi sono ottimi motori, regolari e fluidi nel funzionamento, facili da utilizzare in ogni condizione.

La principale differenza la si nota nella seconda metà del contaggiri, dopo i 6mila giri, dove l'Honda esprime più potenza ed un allungo maggiore.

Ai medi regimi i due motori si equivalgono, ma è nella ricerca delle massime prestazioni che il motore dell'Honda fa valere i sui maggiori cavalli.

Nell'uso sportivo della moto la differenza è evidente, mentre nell'uso turistico è nulla, proprio per l'ottima erogazione del motore Yamaha che ha molta potenza in basso, in proporzione più della Honda.

Peccato, che poi il motore Yamaha non prosegua con la sua spinta vigorosa e si "sieda" nella zona alta del contagiri.

Il motore della Honda ha una erogazione della potenza simile alla Yamaha ai bassi, ma sembra più vuoto proprio perchè poi agli alti continua con una bella spinta fino al raggiungimento della velocità massima.

La velocità massima è superiore nella Honda di circa 10 km/h, circa 210 km/h la velocità massima della Honda Hornet 750, contro i circa 200 km/h della Yamaha MT 07.

Velocità che si raggiunge con una certa facilità con la Honda Hornet, mentre con la Yamaha serve un lancio più lungo.

La differenza di potenza emerge chiaramente a favore della Honda Hornet 750, perchè la sua velocità massima si raggiunge in tempi molto brevi, mentre con la Yamaha è difficile raggiungere i 200 km/h e più facilmente ci si ferma a 190 km/h, se le condizioni non sono ottimali.

Invece con la Honda Hornet 750 i 200 km/h sono sempre facilmente raggiungibili, un vantaggio prestazionale non da poco.

Detto questo sono due ottimi motori, con cui si viaggia con un filo di gas senza sussulti, senza particolari problemi, anche in sesta si scende a circa 1500 giri/m è si viaggia lisci come l'olio, non danno problemi e non sono problematici, se non altro il motore Yamaha che è molto collaudato, il motore della Hornet 750 è invece ancora tutto da scoprire, ma Honda rimane una garanzia ...

Due motori riusciti, ma si vede chiaramente che quello della Honda è di una nuova generazione.

 


 Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa Prova Cambio problemi funzionalità

Entrambi i cambi funzionano benissimo, sia usando la frizione che con il cambio elettroassistito, che è un optionals per tutte e due le moto.

Un leggero vantaggio va a Yamaha che ha un cambio più fluido e veloce, ma la differenza è realmente minima.

Di fatto similari le due frizioni, impossibile cogliere nette differenze.


 Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa Prova Doti di guida maneggevolezza stabilità sicurezza

Entrambe le moto sono molto facili ed intuitive da guidare, molto maneggevoli e perfettamente adatte anche ad un neofita o all'uso cittadino.

In città vanno benissimo entrambe, con una leggera preferenza per la Yamaha che è più facile da guidare nel traffico, più maneggevole, più confortevole, ma sono dettagli.

Nei percorsi extraurbani sono entrambe due moto piacevoli da guidare, con la Yamaha che è più maneggevole, più confortevole e facile da controllare nei tratti di asfalto rovinato.

La Honda Hornet 750 richiede appena più impegno, ma ha prestazioni di molto superiori.

Su percorsi veloci è meglio la Honda, sia perchè il suo motore permette maggiori prestazioni, sia perchè la ciclistica della Honda è più stabile e rigorosa rispetto a quella Yamaha.

Anche in questo caso le differenze sono minime.

In montagna e nei percorsi stretti e lenti primeggia la Yamaha, a quanto sembra la Honda Hornet 750 non si avvantaggia del pneumatico posteriore più stretto.

Questo finchè il percorso non prevede dei rettilinei, dove la Honda fa valere la sua maggiore potenza.

Sul veloce meglio la Honda, più stabile e sicura.

In autostrada si equivalgono, con una piccola preferenza per la Honda, sempre per la sua migliore stabilità.

Entrambe ottime nell'uso in coppia, con una leggera preferenza per Yamaha.

Due ottime moto, ma la Honda è generalmente superiore per via del suo motore e di una ciclistica più stabile e sicura.

La Yamaha perde per le sue sospensioni troppo morbide (e quelle Honda non sono rigide ...) e per la sua minore potenza, se pure rimane un'ottima moto e con ottime prestazioni, ma il tempo passa e dal suo debutto è rimasta invariata o quasi e si vede rispetto al progetto Honda che è più recente.

 

Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa Prova Consumi

Nel nostro test abbiamo avuto un consumo medio di circa 20 km/l con la Honda e di circa 18 km/l con la Yamaha.

A velocità codice con la Honda si viaggia con un filo di gas, mentre con Yamaha si deve sfruttare di più il motore e questo porta a consumi maggiori.

Con entrambe è comunque facile superare i 20 km/l con una guida accorta e senza chiedere sempre tutto al motore.

Il motore della Honda Hornet 750, comunque dimostra la sua elevata efficienza con consumi generalmente inferiori alla Yamaha.


Honda Hornet 750 VS Yamaha MT 07 700 comparativa Prova Conclusioni pregi e difetti

Le due moto Honda Hornet 750 e Yamaha MT 07 sono entrambe ottime, con pregi e difetti che si equivalgono.

Prestazionalmente la Honda Hornet 750 è superiore in tutto, mette a frutto tutti i suoi maggiori cavalli, ma anche sospensioni e freni leggermente migliori.

Yamaha non esce con "le ossa rotte" per molti aspetti.

In definitiva la Yamaha MT 07 è costruita meglio, più curata.

Da sempre la Yamaha soffre di sospensioni morbide ed un impianto frenante poco aggressivo, ora con un concorrente che ha più potenza, queste caratteristiche pesano in negativo nelle prestazioni generali.

Peccato che la Honda abbia un posteriore abbastanza povero, in confronto alla Yamaha.

Senza pensare alle prestazioni del motore, la Yamaha sembra più moto, la Honda appare un bel progetto, ma alcuni dettagli sono realmente semplici, per questo alla fine non vince in modo netto.

Chiaro comunque che il progetto Honda è più moderno, quello Yamaha è stato precursore di questa tipologia di moto, ma è giunto il momento di una vera rivisitazione globale e non solo di nuovi colori e gadget elettronici.

Anche il prezzo di listino non agevola Yamaha, fosse costata meno si poteva chiudere un occhio ...

Nonostante i suoi difetti, quindi, la Honda Hornet 750 è la moto naked di media cilindrata da battere.

 

Se avete altre curiosità o dubbi scrivete a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.