Il casco Cast CM6 Carbon Classic è una piacevolissima sorpresa, basta poterlo toccare con mano ed analizzarne la reale qualità.

Il prezzo infatti, corrispondente ad un entry level di alcuni top brand, non rende giustizia a questo prodotto, nè tanto meno si riesce a farsi una precisa idea dalle fotografie purtroppo.

La realizzazione della calotta è perfetta, molto bella la trama in vista della fibra di carbonio. Gli interni sono avvolgenti e perfettamente realizzati, bellissima la spessa visiera. Molti particolari ci fanno capire che siamo di fronte ad un casco puramente racing, fatto per proteggere.

Basta osservare la spessa visiera, oppure il suo sistema di fissaggio con le viti (bentornate!!), niente molle, guida da seguire o quant’altro, ma una sana e vecchia chiave esagonale con cui si smonta e si rimonta la visiera facilmente, ma quello che è più importante rende la visiera ben più resistente ai colpi di qualsiasi altro sistema senza viti ....

Anche le aperture per l’areazione sono minime, senza tanti orpelli scenografici.

Perfetti e di altissima qualità gli interni.

Solo la sacca che contiene il casco è una normale sacca, mentre avremmo gradito un manuale di istruzioni maggiormente dettagliato e che spiegasse ad un profano le vere caratteristiche del prodotto.

Detto ciò, il rapporto qualità-prezzo del prodotto è ottimo.

Nei primi chilometri abbiamo riscontrato un comfort degli interni elevatissimo, un’ottima silenziosità ed una reale efficacia della visiera anti appannante, che è rimasta sempre asciutta e pulita, nonostante le rigide temperature e molti tratti effettuati a bassa velocità.

La visiera non si manovra molto facilmente, rispetto a quelle dei concorrenti, è dura da azionare, ma una volta chiusa è ermetica al 100% e non si sposta di un decimo di millimetro neanche alle alte velocità voltandosi di lato.

Un casco racing, magari non facile e friendly da utilizzare come altri prodotti, ma che trasmette una sensazione di sicurezza notevolissima ed ha una serie di plus indispensabili per chi usa la moto, sia in pista o per lunghi viaggi, come la silenziosità, la visiera stabile e sicura, un efficace sistema anti appannamento.

I primi chilometri ci hanno quindi soddisfatto in pieno.

Il test continua, ai prossimi articoli!

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter