Abbiamo testato a lungo, sulla stessa moto, le pasticche freno SBS Street Upgrade Evo Sinter SP e SBS Street Performance HS Sinter, vediamo ora quali sono le differenze, pregi e difetti di entrambe le soluzioni.

Le pasticche Street Performance si caratterizzano per un comportamento uguale al ricambio originale, affidabili sia a freddo che a caldo, omogenee nel comportamento anche con il bagnato, sono molto modulabili e riescono comunque a migliorare la frenata, non di molto, ma sono più pronte al primo richiamo della leva. In generale, rispetto al prodotto di serie, sono assolutamente intercambiabili senza alcuna controindicazione, costano anche molto meno ...

Le pasticche SBS Street Upgrade Evo Sinter SP hanno un comportamento differente, simile, ma più aggressivo, hanno un maggiore potere frenante, riescono ad ottenere spazi di arresto più contenuti, sia sul bagnato che sull’asciutto, per contro hanno una modulabilità appena inferiore. Sono ancora più brusche nella prima parte di escursione della leva, infatti frenano molto di più ...

Per questo con asfalto viscido, bagnato o brecciolino, l’ABS entra in funzione più spesso, ma gli spazi di frenata sono sempre più ridotti rispetto alle Street Performance; richiedono più attenzione nel modulare la frenata, ma frenano di più.

Questa in sintesi la differenza tra i due tipi di pasticche.

Mentre le Street Performance sono consigliabili nell’uso cittadino e turistico, le Street Upgrade sono da preferire nell’uso sportivo stradale.

Due ottimi prodotti, contraddistinti anche da un ottimo prezzo.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter