masthead


L'azienda Malaguti fu fondata nel 1930 da Antonino Malaguti a San Lazzaro di Savena, frazione della tradizionale città universitaria di Bologna, come officina di riparazione e di vendita di biciclette.

Poco dopo, il ciclista appassionato iniziò a costruire le proprie biciclette. Nel 1949 Malaguti iniziò a costruire biciclette con motori ausiliari, subito dopo anche piccole moto, infine anche scooter.

A differenza di altri costruttori, Malaguti rifiutò la corsa dei costruttori di moto verso modelli sempre più grandi e costosi. Per Malaguti, sportività e dinamismo non erano qualcosa per il costoso agonismo, bensì una componente di tutte le moto che attirava soprattutto il pubblico giovane. Così come la secolare città bolognese funge tradizionalmente da calamita per i giovani studenti di tutto il mondo, la casa motociclistica tradizionale si è sempre sentita impegnata nei confronti di giovani motociclisti e scooteristi di tutto il mondo.

Il gruppo austriaco KSR sta ridefinendo il marchio tradizionale. Il programma presentato è interamente dedicato allo "Spirito di Bologna" e offre moto e scooter dinamici e affidabili per un pubblico giovane e urbano.

KSR ha trovato un partner produttivo competente per la gamma dei modelli esposti a Milano, attraverso il quale le nuove moto Malaguti possono essere equipaggiate con una tecnologia italiana affidabile e collaudata.

I modelli presentati a Milano hanno motori ad iniezione raffreddati a liquido sviluppati da Aprilia. I motori delle moto da 125 cm³ sfruttano appieno il massimo di 11 kW consentito nella classe di omologazione L3-A1 e quindi nella classe di patente di guida A1.

La Supermoto XSM 125, la versione cross XTM 125 da essa derivata e la Naked Bike Monte Pro 125 verranno commercializzate nel febbraio 2019. Le Racing Bikes e gli Adventure Tourer di questa classe sono piuttosto insoliti, ma richiesti da molti, soprattutto dai giovani.

Anche Malaguti sarà in grado di soddisfare questa richiesta a partire dal febbraio 2019 con i modelli RST 125 e Dune 125. Il modello Madison 300 con dotazione tecnologica completa e un elevato comfort di guida sarà il primo contributo di Malaguti al segmento degli scooter a partire da aprile 2019.

Il prezzo di lancio per i modelli XSM e XTM sarà di 2.999 euro. Malaguti promette un giusto rapporto qualità-prezzo anche per gli altri modelli.

Da quel momento in poi, si continuerà così una moto dopo l'altra. KSR sta già lavorando intensamente alla generosa espansione del suo portafoglio. Da un lato i veicoli entry-level completeranno la parte inferiore del segmento, mentre dall'altro le moto di cilindrata maggiore e uno scooter a tre ruote amplieranno la parte superiore della gamma. In qualità di uno dei principali fornitori di motociclette elettriche a due ruote, KSR svilupperà anche in futuro moto e scooter Malaguti ecocompatibili e silenziosi.

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click