masthead


 

Il successo ha sempre un sapore speciale, che però in pochi possono gustare a pieno.

 

Questo fine settimana Honda-RedMoto World Enduro Team ha potuto assaporarlo senza riserve, al termine di due giornate di gara al cardiopalmo insieme ad uno strepitoso Thomas Oldrati.

 

Questo il bellissimo finale della sesta e ultima prova dei Campionati Assoluti d’Italia, andata in scena nel weekend a Gaggio Montano (BO).

 

Arrivato a questo appuntamento finale in qualità di leader della classe 250 4T e reduce della bellissima seconda posizione nella classe E1 del Mondiale Enduro con la Honda-RedMoto CRF 250RX Enduro, a Oldrati sono bastate una terza posizione il sabato e la seconda domenica per conquistare il titolo tricolore. Un successo straordinario, che testimonia l’alto livello agonistico sia del pilota delle Fiamme Oro, che della squadra, che duramente ha lavorato per arrivare a questo bellissimo traguardo. Su un totale di nove giornate di gara Oldrati ne ha vinte 4, concludendo le altre 4 volte secondo e una terza. Un dominio preponderante, che l’ha portato con il vantaggio di un solo ma preziosissimo punto a conquistare il titolo italiano: si tratta del decimo per Oldrati dopo quelli conquistati nel 2005 50cc., 2006-2007-2008 125 2T, 2010-2011 250 4T, 2013-2014 E1, 2017 E3.

 

Assente per l’infortunio al ginocchio patito nel GP di Francia il corso Christophe Charlier, che chiude a ridosso della top five in sesta posizione nella classifica riservata agli stranieri.

 

Thomas Oldrati #22

CRF 250RX Enduro

È stato un finale di stagione abbastanza difficile. In questi due giorni non sono riuscito a brillare per il problema alla caviglia e mi sono così accontentato dei piazzamenti che mi hanno però garantito il titolo. Sono molto contento: è stata una stagione lunga e voglio ringraziare le Fiamme Oro e tutta la squadra che ha lavorato a lungo insieme a me per portare a casa questo bellissimo risultato”.

 

Matteo Boffelli

Team Manager

Una buona gara e una vittoria difficile viste le condizioni di Thomas dopo l’infortunio alla caviglia subìto la scorsa settimana nel GP di Francia. Siamo molto contenti del suo decimo titolo italiano: complimenti a lui e a tutta la squadra! Purtroppo Christophe è stato assente dopo la distorsione al ginocchio in Francia. Ora un attimo di pausa e poi inizieremo a lavorare in vista della Sei Giorni”.

 

Honda Racing RedMoto World Enduro Team

Press Office

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click