Il Campione in carica ha conquistato un doppio successo nelle due giornate di gara sia nella classe E3 sia nella prestigiosa Enduro GP.

Steve Holcombe, su un terreno di gara asciutto, ha infatti messo in campo una dimostrazione di forza fuori dal comune non lasciando nessuna possibilità di battaglia agli avversari.

Nel Day1 Steve ha registrato ben otto migliori tempi assoluti nelle dodici prove speciali disputate, distanziando il secondo classificato di ben un minuto e sette secondi a fine gara.

Nella giornata seguente il pilota inglese ha ripetuto l'ottima performance andando a registrare ben nove migliori tempi nelle dodici prove speciali disputate.

Ottimo esordio per il neo acquisto Benjamin Herrera che ha ben figurato al primo round mondiale. Il pilota cileno è entrato nella Top Ten nella Enduro GP con un soddisfacente quarto posto nella classe E2 in entrambe le giornate di gara. Questa costanza di rendimento gli ha permesso di lasciare la Germania con la seconda posizione nella classifica generale della classe E2 e la vittoria nel Super Test. Un inizio promettente per Benjamin Herrera che non partecipava ad una gara del mondiale di enduro da diversi anni.

Buona la prima anche per il Team Beta Boano grazie a Brad Freeman che ha conquistato una doppietta nella E1 ed un 3° e 2° posto nella EnduroGp. Doppio podio anche per Matteo Pavoni (3° e 2°) nella Youth.

Conquista il podio della E3 (3°) anche Anthony Geslin (Team Beta France).

Il Team Beta Factory Enduro si trasferirà ad Arma di Taggia per la terza tappa degli Assoluti d’Italia di Enduro che si svolgerà domenica 31 marzo.

STEVE HOLCOMBE

Il mio stato di forma attuale è dell’ottanta per cento e penso di entrare al 100% dal GP del Portogallo. Mi ha sorpreso il risultato ottenuto qui al GP di Germania e tornare in Italia con la tabella del leader di campionato sia della classe E3 e sia della Enduro GP mi fa piacere.”

BENJAMIN HERRERA

Sono contento sia dei risultati ottenuto sia del feeling con la moto. Nella prima giornata di gara ho commesso un paio di errori mentre nella giornata seguente sono caduto una sola volta e ho preso un buon ritmo fin dalla prima speciale.”

Betamotor S.p.A.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterInstagram YouTube