masthead

Il Team JET-Zanardo ha aperto il Mondiale Enduro con una novità: insieme a Ruy Barbosa e Joe Wootton, ha deciso di schierare anche il due volte iridato Giacomo Redondi, che correrà tutto il Mondiale nella classe E2 con la Husqvarna FE 450.

Tornato poche settimane fa dagli Stati Uniti, Redondi è stato tra i protagonisti del GP ottenendo sabato una promettente quinta posizione, concludendo tutte le speciali nella top ten e vincendone una. Domenica invece, con la quarta posizione tra le mani, è stato costretto al ritiro a poco più di un km dall’arrivo per la rottura dell’alberino del cambio dopo un violento contatto contro una roccia.

Al suo debutto nel Mondiale Junior con l’Husqvarna FE 350, Ruy Barbosa sabato ha concluso con una promettente settima posizione, mentre domenica ha migliorato i propri crono chiudendo quarto.

Gara in salita per l’inglese Joe Wootton nella E2, undicesimo sabato e sesto domenica a un soffio della top five.

Il prossimo impegno agonistico è la seconda prova dei Campionati Assoluti d’Italia, in programma ad Arma di Taggia (IM) domenica 31 marzo.

Giacomo Redondi #18

Sono molto contento di confermare il mio impegno in tutto il Mondiale con la squadra diretta da Franco Mayr. Sono tornato da poco in Europa e devo riprendere il giusto ritmo. Qui in Germania ho dovuto fare i conti con la sfortuna e domenica un contatto probabilmente con una pietra nei fondi canali di fango mi ha costretto al ritiro proprio al termine della gara. Peccato! Torniamo a casa pensando già alla prossima sfida”.

Ruy Barbosa #14

Il Gran Premio di Germania ha sancito il mio passaggio ufficiale dalla classe Youth alla Junior. Non è stata una gara semplice, forse perché ho risentito un po’ della pressione: sono certo che già nel prossimo round in Portogallo riuscirò a concentrarmi per correre senza commettere troppi errori”.

Joe Wootton #32

Purtroppo in entrambe le giornate non sono riuscito a trovare il ritmo e il giusto feeling con le speciali. Ho faticato e forse anche la pressione per il cambio di classe ha giocato un ruolo nella mia performance”.

Franco Mayr - Team Manager

Primo Gran Premio non semplice. Sia Barbosa che Wootton hanno risentito della pressione per il passaggio di categoria: Ruy dalla Youth alla Junior, mentre Joe dalla Junior alla E2. Redondi deve trovare il ritmo giusto: domenica era messo bene e puntava alla ottava posizione assoluta quando una botta alla leva del cambio l’ha costretto a fermarsi. Torniamo a casa concentrandoci già sui prossimi appuntamenti”.

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click