masthead

Grande impegno quello di venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 per Honda Racing RedMoto World Enduro Team, che ha affrontato la 33° edizione della Trefle Lozerien con Antoine Meo.

Nata nel 1986, la Trefle Lozérien è considerata la gara per eccellenza nell’enduro francese.

Una prova di tre giorni con tre circuiti diversi attorno alla cittadina di Mende, per un percorso totale di circa 600 km con l’ultima prova speciale disputata sullo sfondo della magnifica cattedrale.

Il 34enne francese con origini italiane ha corso con la squadra diretta da Matteo Boffelli in sella alla CRF 450RX Enduro una gara storica dell’off-road, dimostrando tutta la sua passione per l’enduro dopo una carriera condivisa tra cross, rally e Dakar.

Una prova quest’anno caratterizzata dal maltempo e dalla forte pioggia che per tre giorni ha fatto da padrona, rendendo davvero impegnativi i percorsi. Meo ha disputato una buona prova, chiudendo alcune speciali nella top ten e concludendo 19° assoluto nonostante la partenza con il pettorale numero 200, che lo ha visto affrontare le speciali ormai rovinate dal passaggio dei piloti che lo hanno preceduto.

Un buon allenamento in visione del suo prossimo impegno: il Gran Premio d’Italia - Valli Bergamasche in programma dal 21 al 23 giugno.

Antoine Meo #8

CRF 450RX Enduro

Qualche anno fa ho scelto di fare questa gara con alcuni amici e avevo gareggiato per passione. Questo fine settimana è invece stata una vera e propria sfida! Le condizioni erano molto dure, con parecchia acqua: ho fatto fatica, ma mi sono divertito. Questa era la mia seconda gara con Honda ed è una moto che mi piace molto, ma sto scoprendo pian piano. Non vedo l’ora di prepararmi per la Valli Bergamasche. Grazie a Matteo Boffelli, il mio tecnico Diego Sonzogni e Honda-RedMoto per il loro supporto”.

Matteo Boffelli

Team Manager

Trefle: una gara particolare, caratterizzata da una forte pioggia che per tre giorni non ci ha dato tregua.

Sono molto contento che la squadra ha preso parte a questo, evento perché è un’esperienza totalmente diversa da quella dell’enduro a cui siamo abituati. Antoine e il suo pubblico hanno contribuito a rendere questo fine settimana ancora più speciale”.

Honda Racing RedMoto World Enduro Team

Press Office

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click