Nel giorno in cui le dune di sabbia del Perù hanno lasciato spazio alle veloci piste boliviane, Pablo Quintanilla ha realizzato un’ottima prestazione che ha permesso al pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing di rientrare nella top 6 della classifica generale provvisoria.

A causa delle cattive condizioni meteo, gli organizzatori hanno dovuto cancellare la prima parte della speciale cronometrata, riducendone la durata totale a meno di due ore per i piloti più veloci. Mentre la pioggia creava sulle montagne della Bolivia una atmosfera del tutto diversa, Pablo Quintanilla proseguiva la sua rincorsa nei confronti del gruppo di testa provvisorio. Al termine della prima settimana di gara, il campione cileno è ora a meno di 17 minuti dal leader provvisorio.

Continuando a imparare e a migliorarsi, il compagno di team di Pablo, Andrew Short, ha portato la sua FR 450 Rally al traguardo di giornata in ventottesima posizione. Il pilota americano è attualmente ventiduesimo nella classifica generale provvisoria del rally.

Dopo una intensa settimana di gara sul suolo sudamericano, oggi i concorrenti del Dakar Rally avranno la possibilità di rilassarsi e recuperare energie prima di iniziare la seconda settimana. Il giorno di riposo a La Paz sarà anche l’occasione per gli ingegneri del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing per verificare approfonditamente le due FR 450 Rally ufficiali e prepararle per le prossime otto tappe.

Pablo Quintanilla: “Quella di oggi è stata una tappa lunga, con un trasferimento estremamente impegnativo – in certi tratti era veramente molto freddo e umido. La speciale era molto veloce, e piuttosto pericolosa a causa dell’acqua e dei guadi profondi. Sono soddisfatto del mio passo, comunque, e per me era importante arrivare tra il quinto e il decimo posto in modo da avere una buona posizione di partenza nella prossima tappa. Ho perso solo un paio di minuti dal leader, per cui va bene. La moto è stata fantastica oggi, e mi sento in forma, per cui non vedo l’ora di correre la prossima tappa.”

Andrew Short: “Questa è stata una giornata micidiale per me: il terreno è cambiato completamente rispetto alle dune del Perù e ho avuto la mia prima caduta ad alta velocità in un rally, per cui sono felice di essere arrivato in fondo. Ho patito un po’ la velocità di questa tappa, con le cose che succedevano molto velocemente. Inoltre là fuori era bagnato, e le piste in certi punti erano fangose. Comunque è stato meglio così: se fosse stato asciutto e con la polvere, le cose sarebbero state anche più pericolose. Arrivando a La Paz è stata una sorpresa vedere tutta questa gente e l’atmosfera in città, molto bella. Ora c’è il giorno di riposo, cercherò di godermelo e poi ripartiremo sabato."

Dakar Rally 2018 – Classifica provvisoria Tappa 6

1. Antoine Meo (KTM) 01:54:10

2. Kevin Benavides (Honda) 01:54:40

3. Toby Price (KTM) 01:54:40

4. Martin Duplessis (Honda) 01:55:23

5. Dani Oliveras (KTM) 01:56:05

6. Pablo Quintanilla (Husqvarna) 01:56:10

28. Andrew Short (Husqvarna) 02:04:39

Dakar Rally 2018 – Classifica generale provvisoria dopo la Tappa 6

1. Kevin Benavides (Honda) 16:33:20

2. Adrien Van Beveren (Yamaha) 16:35:17

3. Matthias Walkner (KTM) 16:37:10

4. Joan Barreda (Honda) 16:42:53

5. Toby Price (KTM) 16:42:59

6. Pablo Quintanilla (Husqvarna) 16:50:02

22. Andrew Short (Husqvarna) 17:53:30

Husqvarna Motorcycles GmbH

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter