masthead

 

Kawasaki 650 Ninja 2020 prime impressioni


La nuova Kawasaki 650 Ninja 2020 è stata rivista e rinnovata in molti particolari, vediamo i pregi ed i difetti del nuovo modello.

Il motore viene aggiornato alla normativa Euro5, ma sostanzialmente rimane invariato, così come la ciclistica.

Viene invece rivista tutta l’estetica, con i nuovi fari a led, la nuova strumentazione digitale a colori e interattiva con lo smartphone.

Nuovi anche i colori, che si rifanno alla Kawasaki fresca vincitrice del titolo SBK.

Una evoluzione che segue la tendenza estetica del momento, luci a led, strumentazioni a colori multifunzioni. Bene.

In molti avrebbero però anche gradito un upgrade nel motore, ma soprattutto nella ciclistica, con un nuovo impianto frenante e nuove sospensioni.

Non che i componenti presenti siano sottodimensionati o presentino criticità, ma sono i punti in cui molti appassionati intervengono per migliorarne le prestazioni.

Solo qualche anno fa, si sarebbe lasciata invariata la strumentazione e messo un impianto frenante tutto nuovo, ma oggi i tempi sono cambiati e per vendere meglio una strumentazione TFT a colori che una pinza freno monoblocco ad attacco radiale ...

Di positivo è che il prezzo rimane competitivo e sostanzialmente invariato; la moto era già valida prima e lo rimane anche oggi, con un ottimo rapporto prezzo prestazioni.

Non tutto il male viene per nuocere.

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click