masthead


Inizia a fare freddo e quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare ...

I Continental RoadAttak 3 continuano a mantenere elevato il loro grip anche con l’umido dell’inizio inverno e le nevicate in alta quota.

Pur con temperature massime non superiori a 15 gradi centigradi e minime prossime allo zero, il grip continua ad essere molto valido, ma soprattutto omogeneo il consumo e massimo il feeling di guida.

Al traguardo dei mille chilometri, il consumo è stato di un millimetro per l’anteriore e 1.5 millimetri per il posteriore, con una usura perfettamente regolare.

Il pneumatico anteriore si dimostra veloce negli inserimenti in curva, sempre preciso e graduale, con un profilo non troppo appuntito, che privilegia la gradualità degli inserimenti in curva e l’appoggio a terra, piuttosto che la velocità nello scendere in piega; il posteriore ha un profilo simile, agevola la trazione, ma senza essere troppo piatto da risultare difficile da inserire in piega.

Per il momento, quindi, il comportamento, per essere una gomma sport touring, è quanto mai soddisfacente ed ottimo con il freddo invernale, tanto da poterla considerare tra le migliori gomme in assoluto da usare in inverno.

Il test continua.

X

Right Click

No right click