masthead

I Campioni ELF CIV e quelli del CIV Junior 2019. Tutti nell’Auditorium HQ Pirelli a Milano. Si sono svolte oggi le premiazioni dei protagonisti CIV e CIV Junior 2019, evento che ha idealmente chiuso la stagione dei due Campionati e nel quale non sono mancati ospiti importanti a cominciare dal 15 volte Campione del Mondo Giacomo Agostini, che oltre ad aver ricevuto in premio una targa leader ELF CIV personalizzata, ha augurato a tutti i giovani presenti di ripercorrere le sue orme e ringraziato la FMI per il lavoro nella formazione dei nuovi talenti.

 

Emozionante poi il momento in cui Agostini è stato attorniato da tutti i giovanissimi Campioni per foto ed autografi.

Ad aprire la cerimonia sono state le parole del Presidente FMI Giovanni Copioli: “In FMI ce la mettiamo tutta per lavorare al meglio – ha raccontato il Presidente - La passione per questo spot d’altronde non ci manca, io ce l’ho fin da bambino. Lo spettacolo che si vede al CIV poi è tanto. Come FMI, con oltre 23 discipline diverse da curare e far crescere, nella Velocità ci impegniamo ormai da 10 anni nell’organizzazione di questo Campionato che è un nostro fiore all’occhiello. Campionato che, in quanto membro del Board FIM, posso assicurarvi le altre Federazioni guardano come modello. Lavoriamo per fare sempre meglio, soprattutto riguardo la crescita dei giovani, a cominciare da quella Scuola Federale Velocità che quest’anno ha messo in sella oltre 700 bambini fino ad arrivare alla novità nella Moto3 del CIV 2020, il motore 450, che avrà anche la funzione di abbassare i costi. E a questo proposito voglio ringraziare tutti i team e i genitori che a volte con fatica fanno correre i propri figli. Il nostro compito è quello di promuovere il motociclismo e anche aiutare loro. E poi voglio ringraziare Pirelli per aver condiviso con noi questo momento di celebrazioni ospitandoci a casa loro”.

 

Nella prestigiosa sala messa a disposizione da Pirelli, Roberto Righi, Direttore Business Unit Moto Pirelli, presente in sala, ha sottolineato il piacere da parte dell’azienda - partner del CIV - per aver ospitato le premiazioni e di come sia bello vedere persone che dedicano la loro vita a questa passione motociclistica che rende il CIV sempre più grande.

 

Parlando poi di onorificenze, sono stati i piccoli talenti del Campionato Italiano Minimoto e del CIV Junior (MiniGP e Ohvale) a ritirare i premi per primi, con a seguire i costruttori telai, motori, casa moto e altri fornitori tecnici dei Campionati. A seguire si è passati all’ELF CIV, introdotto dalle parole del Responsabile del Campionato Simone Folgori, che dopo aver ringraziato Pirelli e Giacomo Agostini ha proseguito dicendo: “Siamo alla decima edizione di CIV organizzato dalla FMI e non abbiamo nessuna intenzione di fermarci. Quest’anno abbiamo festeggiato il decennale al Mugello con tutti i piloti e team manger italiani del mondiale e ci siamo accorti di essere cresciuti. Oggi siamo ai vertici delle classifiche mondiali con ragazzi che gli scorsi anni erano qui alle nostre premiazioni. Poi come ha ricordato il Presidente c’è la Scuola Velocità, la MiniGP che cresce insieme alla Ohvale. Stiamo allargando la base insomma, con esperimenti che funzionano come la Premoto 3 con il monomotore Yamaha e la novità in Moto3 dal prossimo anno. Non ci fermiamo, cambieremo la SBK e in generale siamo sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo per migliorare. Abbiamo dei grandi partner che ci aiutano, i circuiti dalla nostra e tanta sicurezza, tema dove siamo al lavoro per avere airbag obbligatori e gratuiti per l’entry class. Un grazie a tutti quindi e soprattutto a questi ragazzi che ci fanno da stimolo per un Campionato che cresce, contenitore di opportunità per aziende e industrie che anche loro ci spingono a migliorare."

 

Successivamente sono stati premiati per la loro preziosa collaborazione alcuni sponsor del Campionato, a cominciare da quello che è il Title Sponsor del CIV: ELF, presente all’evento con il Responsabile Marketing Total Italia Piergiorgio Festino, per proseguire poi con Airoh e Motor Bike Expo, presenti all’evento rispettivamente con Roberto Pagnanini (On-Road Race Coordinator Airoh) e Francesco Agnoletto (CEO e Fondatore MBE), che hanno potuto ritirare il loro premio. Ricordati e ringraziati per il loro impegno, ma non presenti in sala, anche Toyota, XLMoto, Cooperativa Radio Taxi 3570, Roma Motodays, Dunlop e tutti i partner tecnici e fornitori ufficiali.

 

Dopo i partner è stata la volta dei protagonisti dell’ELF CIV, tutti quelli che sul campo hanno regalato spettacolo e battaglie a non finire in questo 2019 dell’italiano. Ad essere premiati sono stati i primi 3 di ogni categoria nonché, sempre per ogni classe, Team, Case motociclistiche e fornitori di pneumatici vincenti. Oltre al montepremi per i primi 3 classificati della Premoto3, premiati da Luca Lussana di Yamaha Motor Europe. In conclusione non è mancato un momento di ringraziamenti e saluti finali accompagnato da una foto con tutti i Campioni 2019 e soprattutto dalla consegna dei caschi personalizzati ai Campioni ELF CIV realizzati da Airoh, che per l’occasione ne ha realizzato e consegnato uno personalizzato anche al Presidente FMI Giovanni Copioli e ad ELF, che a sua volta ha omaggiato i Campioni del CIV con dei riconoscimenti realizzati ad hoc. La cerimonia si è conclusa con un ideale appuntamento all’ELF CIV 2020.

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click