masthead


 

I campioni Motocross FMI 2019.

 

Ovvero tutti quei piloti italiani che hanno conquistato il podio nelle manifestazioni MX nazionali ed internazionali in questa stagione. Insieme ai protagonisti della Maglia Azzurra Motocross e Supermoto.

 

Tutti insieme ad EICMA per le premiazioni. È andata in scena nel teatro EICMA del Salone di Milano, la Cerimonia di Premiazione dei Campioni Motocross FMI 2019, l’evento che ha concluso la stagione della disciplina all’interno del quale, in una sala gremita per l’occasione, non sono mancati gli ospiti importanti, accolti dal Presidente FMI Giovanni Copioli: “È stata una stagione fantastica, dove abbiamo avuto tante soddisfazioni da parte dei giovanissimi, che sono il nostro futuro. Sono onorato dei risultati raggiunti con la Maglia Azzurra e fiero anche del lavoro del Settore Tecnico FMI. In generale poi vedere una partecipazione così grande a questa cerimonia mi riempie di orgoglio. Voglio ringraziare anche le famiglie di tutti i piloti, che compiono tanti sacrifici per far correre i loro figli, nonché Dell’Orto e Casartelli, per la fantastica location che ci hanno messo a disposizione e per la partnership con EICMA”.

 

Presente anche Andrea Dell’Orto, Presidente di EICMA S.p.a, che ha dichiarato: “Ringrazio il Presidente Copioli, bello avere le premiazioni sullo stesso palco dove martedì abbiamo inaugurato questa edizione straordinaria della Fiera, con due padiglioni in più e tanti brand esposti. Ringrazio ancora per la partnership con la FMI, preziosa anche perché la Federmoto porta avanti la cultura dell’andare in moto e diffonde l’importanza del mezzo a due ruote come mobilità e anche turismo. Da sempre poi, come EICMA abbiamo dato grande attenzione al fuoristrada e al cross. È bello avere occasioni di premiazioni come queste e vogliamo continuare ad investire nella partnership con la FMI”.

 

Tra i numerosi protagonisti in sala, anche il 9 volte Campione del Mondo Antonio Cairoli, premiato per i risultati personali agli Internazionali d’Italia che ha dichiarato: “È sempre un piacere per me essere in occasioni come questa e ritrovare tanti ex contendenti che ricordo dal minicross. La mia preparazione fisica? Ancora non è iniziata, siamo in fase di riabilitazione ma sembra tutto ok. A breve saremo pronti per il via della prossima stagione”.

Emozioni in sala poi per alcuni premi speciali, a partire da quello assegnato al Team Manager Claudio De Carli (e condiviso con tutto il team) per il 12° titolo mondiale conquistato, seguito da quello andato ad una leggenda come Michele Rinaldi, che ha ricevuto un premio alla carriera. Tra gli ospiti, presenti anche il CEO FIM Tony Skillington e Claudio Pedrazzini (membro Coni Lombardia).

 

Tanti i piloti premiati, tra i quali il giovane Mattia Guadagnini, Campione del Mondo ed Europeo MX 125. Accanto a lui, tutti i protagonisti 2019 di discipline quali Supermarecross, Motocross con i suoi vari campionati (Senior, Femminile, Junior, Italiano e Italiano Prestige) nonché di competizioni internazionali quali, appunto, gli Internazionali d’Italia, l’Europeo e il Mondiale (con i titoli in MX Junior 85 e 125 rispettivamente di Valerio Lata e Mattia Guadagnini). Senza dimenticare le varie prestazioni di squadra della Maglia Azzurra Motocross, con il trionfo al Trofeo delle Nazioni Europee (con Lata, Russi, Roncoli e Lesiardo) e quello al Mondiale Junior a squadre (con Martinelli, Lata e Guadagnini) entrambi sotto la guida del C.T. Thomas Traversini, oltre al podio ottenuto nel Supermoto delle Nazioni da D'Addato, Monticelli e Sammartin con CT Massimo Beltrami.

FMI

X

Right Click

No right click