masthead


Pirelli e Kyle Wyman si sono aggiudicati la 78a edizione della famosa Daytona 200 che si corre ogni anno in Florida, a Daytona Beach, presso il Daytona International Speedway.

Nel corso del fine settimana appena terminato, il 29enne pilota statunitense ha portato sul gradino più alto del podio, nella più iconica competizione endurance americana, la Yamaha YZF-R6 del team N2 Track Days/BobbleHeadMoto/KWR Yamaha, equipaggiata con pneumatici slick Pirelli DIABLO™ Superbike.

A causa di un incidente nel corso del 53° giro con conseguente bandiera rossa, la gara di endurance da 200 miglia (322 chilometri) si è trasformata in una gara sparo da quattro giri. Kyle Wyman si è dimostrato inarrestabile sulla sua Yamaha equipaggiata con gomme Pirelli DIABLO™ Superbike e un sorpasso dalla chicane al 57° giro gli ha permesso di prendere la testa della corsa e di andare così a tagliare il traguardo per primo sotto la bandiera a scacchi.

Al termine della corsa Kyle Wyman ha dichiarato: "Che incredibile modo di finire e vincere la Daytona 200. Le slick Pirelli DIABLO™ Superbike sono state estremamente prevedibili per me nel corso del fine settimana e questo mi ha dato la sicurezza di cui avevo bisogno. Con il feeling che avevo, sapevo che avrei potuto costantemente girare in tempi bassi per tutta la gara".

Tutti i piloti Pirelli che hanno partecipato quest’anno alla Daytona 200 hanno utilizzato le stesse soluzioni scelte da Wyman per equipaggiare la sua Yamaha YZF-R6, ovvero pneumatici slick DIABLO™ Superbike in misura 120/70 e mescola SC1 di gamma all’anteriore e in misura 200/ 60 e mescola di sviluppo “Daytona” posteriore. Kyle Wyman ha utilizzato le stesse soluzioni nelle qualifiche ed in gara.

La Daytona 200 si è corsa la prima volta nel 1937 e da allora si è svolta ogni anno fatta eccezione per gli anni compresi tra il 1942 e il 1946 a causa della Seconda Guerra Mondiale.

Le prime edizioni si sono svolte sul tracciato di 3,2 miglia (5,1 km) del Daytona Beach Road Course per poi spostarsi nel 1961 sul circuito di 2 miglia (3,2 km) del Daytona International Speedway.

In passato Campioni del Mondo e piloti leggendari come Giacomo Agostini, Kenny Roberts, Wayne Rainey, Kevin Schwantz, Freddie Spencer, Eddie Lawson e Scott Russell hanno vinto la Daytona 200.

Dal 1985 la gara si disputa con moto della categoria Superbike, attirando anche i migliori piloti europei: nel 2002 a vincerla fu il compianto Nicky Hayden mentre nel 2008 fu dichiarato vincitore Chaz Davies, attuale portabandiera Ducati nel Campionato Mondiale FIM Superbike.

Pirelli Communications Department

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click