masthead


A causa di problemi logistici non dipendenti dalla volontà del team, la squadra di Giovanni Baggi non sarà al via della terza prova del Campionato mondiale Endurance.

 

Il gran numero di squadre permanenti iscritte al FIM EWC e la scarsa disponibilità di spazi del circuito slovacco ha costretto gli organizzatori a limitare il numero dei partecipanti; il team Aviobike è risultato penalizzato non avendo partecipato al Bol d'Or 2018 e non avendo raccolto punti alla 24 Heures Motos a Le Mans.

L'attività della squadra prosegue comunque senza sosta: lunedì 13 maggio è in programma una giornata di test sul circuito di Cremona per preparare la quarta tappa del mondiale Endurance, il 9 giugno sul circuito tedesco di Oschersleben. Certa anche la presenza della Yamaha R1 giallo-nera al terzo appuntamento del Campionato Italiano velocità sul circuito di Imola il prossimo 28-30 giugno.

Giovanni Baggi, Principal Manager e rider #101

"Sono piuttosto amareggiato, dispiace non poter partecipare alla gara in Slovacchia. Eravamo pronti a riscattarci dopo lo sfortunato finale di Le Mans. Con l'affiatamento e il passo che avevamo mostrato sono sicuro che avremmo potuto ben figurare in una gara di otto ore. Questo cambia i programmi del team, ma non certo la nostra voglia di far bene quando siamo in pista. Oltre al Mondiale Endurance torneremo anche nel CIV, un campionato che ha raggiunto veramente un ottimo livello sia sotto l'aspetto della competitività che della visibilità".

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click