masthead

Yamaha MT125 2020 prime impressioni opinioni difetti

La nuova Yamaha MT125 2020 si rinnova completamente, pur nei limiti imposti dalla legislazione.

Il nuovo motore rientra nei limiti delle emissione Euro5, pur con una maggiore potenza ai bassi regimi ed un migliore allungo, anche grazie alla fasatura variabile della distribuzione, semplice, ma ben realizzata ed efficace. Rivisto anche il cambio e la nuova frizione anti saltellamento. La velocità massima rimane inalterata, intorno ai 140 km/h di tachimetro, mentre vengono incrementate le capacità di ripresa e velocità nel prendere i giri. Nuova la forcella, ora a steli rovesciati e la nuova gomma posteriore da 140. Pur nei limiti imposti, anche da un prezzo di listino competitivo, è chiaro l’incremento generale di qualità e delle prestazioni del motore e della ciclistica. Siamo ancora lontani dalle 125 2t degli anni 90, ma certamente è chiaro l’incremento di prestazioni e qualità rispetto alle 125 dei primi anni 2000. Una buona moto, senza dubbio competitiva e ben fatta.

 

X

Right Click

No right click