masthead

Indice articoli


Il comportamento del motore

 

Vespa Sei Giorni 300 Prova – pregi, difetti, consumi, prestazioni – 1a parte

 

Il motore della Vespa Sei Giorni è il conosciuto monocilindrico Piaggio, già in dotazione sulla Vespa GTS. Con un funzionamento regolare ed una trasmissione a punto, è una unità perfettamente intonata al mezzo. Facilmente gestibile nel traffico cittadino, dove si riesce a spostarsi a bassissima velocità con una esemplare regolarità, si distende bene fuori dal centro raggiungendo subito velocità superiori ai 100 km/h. Se in città il comportamento è perfetto, non meno efficace risulta fuori dai centri urbani, con una elevata facilità nel salire di giri, una buona accelerazione e velocità massima. Sulle tangenziali è facile mantenere i 110 km/h, con una bella spinta e l’ottima sensazione che il motore non stà per nulla soffrendo. Nel complesso, possiamo affermare che il motore non è una sorpresa e mantiene inalterata l’ottima efficienza dei motori Piaggio, sia in termini di prestazioni che di regolarità di funzionamento. I consumi, che non abbiamo potuto verificare personalmente, si attestano comunque sugli ottimi valori della Vespa GTS, con un minimo di accortezza è facile sfiorare 30 km/litro, un ottimo valore soprattutto per chi utilizza la Vespa nel tragitto casa-ufficio.

Nel prossimo paragrafo analizzeremo il comportamento dinamico della ciclistica.

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click