masthead

 

Il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing ha affrontato l’ultimo round del campionato AMA Pro Motocross 2019 a Crawfordsville, in Indiana, dove si è corso l’Ironman National. Zach Osborne ha completato in crescendo la sua stagione da rookie in 450MX cogliendo il sesto podio stagionale, mentre il suo compagno di team Michael Mosiman ha disputato una grande gara nella 250MX con il quinto posto di giornata.

Osborne, che si prepara ora a rappresentare gli Stati Uniti al Motocross delle Nazioni 2019 insieme al suo compagno di squadra Jason Anderson, ha concluso una stagione stellare nella classe regina, terminando quinto assoluto nella classifica 450MX. In Gara1 Osborne ha colto un sesto posto, facendosi poi largo fino alla top 5. Nonostante i numerosi doppiati, ha conservato la posizione fino al traguardo della manche. In Gara2, Zach è partito quarto e si è subito portato in terza piazza. Poco dopo il giro di boa Osborne ha lanciato il suo assalto, portandosi in seconda piazza e mantenendola poi fino alla bandiera a scacchi.

È bellissimo concludere in questo modo l’ultima gara della stagione e portare lo slancio al Motocross of Nations,” ha detto Osborne. “Sono su una moto con cui mi trovo davvero molto bene, e io e Jason [Anderson] abbiamo in programma di andare al Nazioni e proseguire lì la nostra striscia positiva. Nel complesso un’ottima stagione da rookie per me.”

Anderson ha concluso la giornata sesto, che lo conferma al quarto posto finale della classifica di campionato 2019, subito davanti a Osborne. In questa ultima gara Anderson ha vissuto due manche prive di contrattempi. Partito settimo in Gara1, si è portato in sesta posizione appena prima del giro di boa. Da qui ha inseguito il suo compagno di squadra Osborne fino alla bandiera a scacchi, conquistando il sesto posto. In Gara2, Anderson è partito quinto e ha lottato per la top 5 per tutti i 17 giri della manche, chiudendo sempre quinto.

Mi sembra sia stata una giornata mediocre, ma nel complesso sono contento di concludere la stagione senza acciacchi,” ha detto Anderson. "Ora ci concentriamo sul Motocross delle Nazioni: non vedo l’ora di andare là e spaccare!”

Dopo aver saltator la prima parte di stagione per infortunio, Dean Wilson ha fatto un grande sforzo per rimettersi in carreggiata. Partito ottavo allo start di Gara1, ha poi perso qualche posizione per una caduta al terzo giro. Lanciatosi in rimonta, ha chiuso nono. In Gara2, Wilson ha completato il primo giro in ottava piazza e ha lottato per tutta l’ultima gara stagionale, chiudendo settimo di manche e di giornata.

Oggi è stata una buona prestazione,” ha detto Wilson. “In entrambe le gare ho spinto fino al traguardo dando il mio massimo. Questa è una pista su cui ho sempre faticato, per cui chiudere la stagione così è bello: sto bene e sono già concentrato sul 2020.”

250MX

Michael Mosiman ha concluso la stagione con un solido quinto posto di giornata. In Gara1 è partito settimo al cancelletto, ma si è subito messo all’attacco entrando nella top 5 al quarto giro. Da qui ha lavorato per restare nella top 5 fino alla fine. In Gara2, è partito di nuovo settimo e si è rapidamente fatto avanti salendo a sesto nel secondo giro. A cinque giri dal termine, Mosiman è avanzato alla quinta posizione, che ha poi portato fino al traguardo. Con tre podi e cinque top 5, Mosiman conclude il campionato 250MX 2019 all’ottavo posto finale.

Per me questa è stata una buona stagione,” ha detto Mosiman. “E oggi è stata una giornata positiva. Sono uscito primo dalla prima sessione di qualifica e mi sono sentito bene tutto il giorno. Sono entusiasta di quanta strada abbiamo fatto e di dove siamo arrivati in questa stagione: spero di portare questi progressi al 2020.”

Nel frattempo, Jordan Bailey era partito ventunesimo in Gara1, salendo a quindicesimo già prima del giro di boa. Ha poi continuato a spingere chiudendo la manche tredicesimo. Bailey ha poi iniziato Gara2 appena fuori dalla top 10 e si è rapidamente portato in decima piazza già al secondo giro. Un problema lo ha poi riportato in quindicesima piazza, per la quattordicesima posizione di giornata.

La giornata era iniziata bene, col quinto tempo nella prima sessione cronometrata e il decimo assoluto," ha detto Bailey. "In Gara1 sono partito molto male, ma sono risalito a tredicesimo. In Gara2 sono partito così così, rimontando fino a decimo ma poi ho colpito una sponda e mi hanno superato in parecchi, così ho chiuso quindicesimo, che non è il massimo. Se non altro però ho completato la stagione senza infortuni e sono pronto ad affrontare qualunque cosa mi riservi il futuro!”

È stata un’altra giornata difficile per Thomas Covington, che continua il suo percorso di recupero dai problemi che lo hanno tenuto lontano dalle gare per quasi tutta la stagione. Covington ha terminato la gara appena fuori dalla top 20 con un 21-20 di giornata.

Naturalmente non si può dire che sia stato un weekend fantastico, ma ci sono state diverse cose buone,” ha detto Covington. “Mi sto un po’ ricostruendo da zero, e sono riuscito a spingere per tutte e due le manche fino alla fine, per cui sono contento di come il mio fisico ha risposto oggi.”

Risultati, Ironman National

450MX

1. Eli Tomac (3-1)

2. Marvin Musquin (2-3)

3. Zach Osborne – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (5-2)

6. Jason Anderson – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (6-5)

7. Dean Wilson – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (9-7)

250MX

1. Dylan Ferrandis (1-1)

2. Justin Cooper (3-2)

3. Adam Cianciarulo (2-4)

5. Michael Mosiman – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (5-5)

14. Jordan Bailey – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (13-15)

23. Thomas Covington – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (21-20)

Classifica di campionato 450MX

1. Eli Tomac – 521 punti

2. Ken Roczen – 463 punti

3. Marvin Musquin – 451 punti

4. Jason Anderson – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 407 punti

5. Zach Osborne – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 403 punti

Classifica di campionato 250MX

1. Adam Cianciarulo – 519 punti

2. Dylan Ferrandis – 499 punti

3. Justin Cooper – 461 punti

8. Michael Mosiman – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 290 punti

15. Jordan Bailey – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 119 punti

 

X

Right Click

No right click