masthead

SIMONE MASTRONARDI E’IL CAMPIONE ITALIANO RACING QUAD

 

Campello sul Clitunno ha consegnato i Titoli Nazionali Racing Quad. Due giorni di gara, 2 giorni di emozioni per la regia del oto club Campello in Moto che ha realizzato per l’occasione una manifestazione che non solo ha confermato tutte le aspettative ma che ha promesso di ripetersi negli anni. Presente all’evento sia il Primo cittadino che il vicesindaco, la Pro Loco, tutto il team del moto club capitanato da Marco Mistò e un foltissimo numero di amici ed appassionati.

 

A detta del Coordinatore Nazionale Quad, Antonio Assirelli, quella del weekend appena passato è stata una delle gare Racing più belle nella storia della disciplina. Pensiero quest’ultimo ripreso anche da tutti i piloti presenti. Alle 16.00 della domenica, a bordo piscina, sono stati consegnati i Titoli Italiani Racing Quad 2019. A dominare per la categoria FX ci ha pensato il gigante romano Simone Mastronardi che durante l'evento motoristico h48 ha incollato su di se gli occhi di tutti gli spettatori favorendo alla partenza i propri competitors per poi superarli uno ad uno rendendo le manches sempre più adrenaliniche. La categoria FX assoluta, categoria regina della disciplina, è stata accorpata alla fx4 e alla categoria Trofeo per 12 minuti più 2 giri per ogni singola prova.

 

Ottima la perfomance di Elia Domenichini sempre per la categoria FX che ha laureato il pilota come vicecampione italiano, mentre un nuovo volto si è affacciato nella categoria FX Federico Gatti che dopo aver ottenuto il titolo italiano nella categoria Trofeo ha voluto confrontarsi con i top riders. Assente all'appuntamento di Campello Patrick Turrini per l'infortunio avuto alla spalla durante il Trofeo delle Nazioni ma il sanremese nonostante i 2 zeri di sabato e domenica scorso incassa l’argento per il titolo italiano Racing quad. Nella categoria FX4 a fare la differenza su tutti ci ha pensato Rodolfo Salustri, neo campione italiano, lasciando dietro di se Davide Gigli e Maurizio Arrighi. Il podio del titolo italiano per la Categoria Trofeo si formava oltre che dal già citato Federico Gatti, anche da Roberto Vendetta e Andrea Mariotti.

 

Riccardo Poggi invece è stato il leader indiscusso per la categoria FA1 battagliando senza alcuna tregua con un altrettanto pretendente al titolo Andrea Incerti. Dopo i 2 giorni di racing Riccardo Poggi ha scalato il gradino più alto del podio ottenendo il titolo di campione italiano per la categoria automatici davanti all'argento di Andrea Incerti e Luca Mori. La categopria Automatici ha visto scendere in pista anche: Marco Costanzi, Gianluca Quarta e Claudio Marafetti. Per la categoria Jf250 Pro onore e meriti sono andati a Massimiliano Moro che ha incassato il titolo di campione italiano a mani bassi, mentre il neo vicecampione italiano è Unmberto Caronna a sua volta seguito da un emergente Simone Chiappone.

 

Nella categoria stock abbiamo una nuova campionessa azzurra Lisa Turrini. Tra i più piccini della disciplina si è distinto su tutti Filippo Carminati diventando il neo campione italiano su Minipro mentre il vicecampione è Diego Canetti il bronzo italiano è stato di proprieta di Kevin Gerotti mentre alla 4^ e 5^ prova si sono distinti Federico Gentile e il giovanissimo Valerio Salustri.

 

Si sta già lavorando per la stagione 2020, e le novità certo non mancheranno.

 

 

Per la categoria Trofeo

FX ASSOLUTA:

1 Simone Mastronardi

2 Elia Domenichini

3 Patrick Turrini

FX4:

1 Rodolfo Salustri

2 Davide Gigli

3 Maurizio Arrighi

TROFEO:

1 Federico Gatti

1 Roberto Vendetta

2 Andrea Mariotti

FA1:

1 Riccardo Poggi

2 Andrea Incerti

3 Luca Mori

JF 250 STOCK

1 Lisa Turrini

2 Riccardo Lami

JF250 PRO

1 Massimiliano moro

2 Umberto Caronna

3 Simone Chiappone

AMATORI

1 Lorenzo Bortolozzo

2 Nicolò Marcon

PULCINI:

1 Filippo Carminati

2 Diego Canetti

3 Kevin Gerotti

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click