masthead

Moto Guzzi V7 III Stone S 2020 novità tecniche

 eicma 2019 foto novità moto guzzi 2020 (4)

 

Qui il link per accedere direttamente alla galleria fotografica.

Vai a EICMA 2019 Foto

Unica della famiglia V7 III 2020 ad essere prodotta in tiratura limitata, Moto GuzziV7 III Stone S è realizzata in soli 750 esemplari, numero che evoca la cilindrata della “settemmezzo” di Mandello. Ulteriore evidenza dell’esclusività di questa particolare versione, sul riser del manubrio è inciso il numero di serie del modello.

Gli elementi distintivi che rendono immediatamente riconoscibile la nuova Moto Guzzi V7 III Stone S sono il bellissimo serbatoio cromato satinato, fasciato superiormente da una cinghia in cuoio nero, e la fanaleria full LED, comprensiva di faro anteriore, posteriore e indicatori di direzione: una moderna anima high tech, vista per la prima volta sulla variante “Night Pack” di V7 III Stone, che prevede anche il posizionamento ribassato del faro e della strumentazione e un parafango posteriore più corto e snello. Tutto ciò, insieme a inediti specchi retrovisori “bar end”, dona alla Stone S un profilo ancora più filante e dinamico.

Un ulteriore tocco di sportività è dato dai numerosi dettagli rossi: l’immancabile Aquila su entrambi i lati del serbatoio, le molle degli ammortizzatori e le raffinate impunture rosse che impreziosiscono la speciale sella dedicata, rivestita in Alcantara® idrorepellente, materiale ideale per un utilizzo outdoor e resistente alle intemperie. L’allestimento prevede inoltre il tappo del serbatoio dotato di serratura in alluminio ricavato dal pieno anodizzato nero e i fianchetti laterali anch’essi in alluminio con logo dedicato.

Anche la meccanica si presenta in una veste raffinata, con le protezioni dei corpi farfallati in alluminio naturale anodizzato e le teste cilindri con le alette di raffreddamento fresate.

Moto Guzzi V7 III Stone S presenta anche la novità dei performanti pneumatici Dunlop Arrowmax Streetsmart, capaci di enfatizzare le qualità dinamiche della “settemmezzo” dell’Aquila nella sua più recente e inedita interpretazione sportiva.

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click