masthead

 

Prosegue il lavoro della Commissione Sicurezza

 

Il lavoro della Commissione Sicurezza in vista del 2020 procede senza soste, con la divulgazione delle nuove norme - che verranno inserite nei Regolamenti di specialità dell’anno prossimo - relative alle protezioni da indossare in gara (che dovranno essere di livello 2) ai partecipanti e agli addetti ai lavori di diverse discipline motociclistiche. Divulgazione che avviene in primo luogo con la predisposizione, in molte manifestazioni, dei backdrop informativi in cui vengono illustrate le protezioni che si dovranno indossare nella prossima stagione.

 

Ad ogni disciplina è dedicato un pannello. Le ultime due occasioni per informare i piloti e tutti gli interessati sono state gli Internazionali Supermoto a Castelletto di Branduzzo e la penultima finale MX Junior a Esanatoglia. Lo staff FMI ha insistito su un punto in particolare: nel momento in cui si acquistano le protezioni, è necessario che vi sia un'apposita dicitura in cui si esplicita chiaramente il livello 2 della protezione.

 

Sia per il Motocross che per il Supermoto, la dicitura corretta per il Chest Protector (paracostole) è: EN 1621-3, LIVELLO 2. Per il Back Protector (paraschiena): EN 1621-2, LIVELLO 2. Relativamente al Motocross, non sarà più consentita la classica pettorina parasassi.

FMI

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click