Traendo il massimo da una difficile giornata di gara al Dakar Rally 2018, la coppia Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing formata da Pablo Quintanilla e Andrew Short si è presentata nella top 6 all’arrivo della decima tappa. Con Pablo ottimo secondo, Andrew ha realizzato il suo miglior risultato finora, portando la sua FR 450 Rally al traguardo in sesta piazza.

La speciale cronometrata del giorno prevedeva una complessa navigazione, che ha messo alla prova le capacità e il sangue freddo di tutti i concorrenti. Sfruttando la sua enorme esperienza, Pablo Quintanilla ha fatto segnare il secondo miglior tempo di giornata, e così facendo è rientrato nella top 10 della classifica generale provvisoria, dove occupa la nona posizione. A quattro tappe dal termine, il due volte campione del mondo Rally è a meno di 30 minuti dalle prime posizioni della classifica.

Per Andrew Short, la tappa 10 è stata la dimostrazione dei progressi che il rookie del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing ha fatto durante questa gara. Superando senza fatica l’impegnativa tappa, il popolare ex crossista americano ha conquistato il primo risultato nei primi sei in una Dakar della sua carriera, ed è ora diciannovesimo nella classifica generale provvisoria.

In una tappa torrida e faticosissima, con la novità delle dune argentine, il pilota supportato Husqvarna Italia Jacopo Cerutti ha chiuso buon ventesimo, subito davanti a Maurizio Gerini del team Solarys Husqvarna. Più attardato l’altro pilota Solarys Fausto Vignola, quarantanovesimo.

Oggi si correrà la prima parte della seconda e ultima tappa marathon, e c’è ancora molto strada da percorrere in questo Dakar Rally. I piloti correranno una speciale di 280 km spostandosi da Belén al bivacco di Fiambalá.

Pablo Quintanilla: “È stata davvero una giornata durissima. Già prima di partire sapevamo che sarebbe stata difficile in termini di navigazione, con molte sezioni fuori pista in un deserto di arbusti. C’erano anche così tanti fiumi, alcuni di loro di fianco alle piste. Dopo il buon risultato nell’ultima tappa in Bolivia sono partito in una buona posizione, così ho potuto concentrarmi sulla navigazione e fare del mio meglio per recuperare parte del tempo che avevo perso. Non volevo spingere oltre il limite, per non commettere errori, e questa strategia ha funzionato bene.”

Andrew Short: “Una tappa con alti e bassi, ma sono più che soddisfatto del risultato. Ero veloce in alcuni tratti, poi in altri dovevo rallentare e fare attenzione alla navigazione. C’erano parti della tappa in cui letteralmente non vedevi dove stavi andando. Ho guidato da solo per la prima metà della tappa, ed è stato un buon esercizio; poi nella seconda parte ho raggiunto i piloti di testa che si erano persi, e sono rimasto con loro. Ho cercato di tenere la loro ruota senza commettere errori. Sono entusiasta di come stanno andando le cose finora. Ho imparato moltissimo, e comincio a capire come essere veloce pur assicurandomi di seguire la rotta giusta.”

Dakar Rally 2018 – Classifica provvisoria Tappa 10

1. Matthias Walkner (KTM) 04:52:26

2. Pablo Quintanilla (Husqvarna) 05:04:01

3. Gerard Farres (KTM) 05:08:47

4. Oriol Mena (Hero) 05:13:11

5. Jose Cornejo (Honda) 05:15:40

6. Andrew Short (Husqvarna) 05:16:39

20. Jacopo Cerutti (Husqvarna) 05:44:05

21. Maurizio Gerini (Husqvarna) 05:45:06

49. Fausto Vignola (Husqvarna) 06:59:06

Dakar Rally 2018 – Classifica generale provvisoria dopo la Tappa 10

1. Matthias Walkner (KTM) 32:21:03

2. Joan Barreda (Honda) 33:00:45

3. Kevin Benavides (Honda) 33:02:26

4. Gerard Farres (KTM) 33:08:49

5. Toby Price (KTM) 33:11:21

6. Antoine Meo (KTM) 33:24:38

9. Pablo Quintanilla (Husqvarna) 33:51:27

19. Andrew Short (Husqvarna) 35:02:13

23. Jacopo Cerutti (Husqvarna) 36:45:53

27. Maurizio Gerini (Husqvarna) 37:34:16

58. Fausto Vignola (Husqvarna) 48:38:00

Husqvarna Motorcycles GmbH

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter