masthead

 

Il Kawasaki Puccetti Racing 2020 è stato presentato ufficialmente al Motor Bike Expo di Verona.

I tre piloti della squadra di Manuel Puccetti hanno svelato la livrea delle loro Kawasaki 2020, ad iniziare dalla coppia Supersport formata da Phillip Ottl e Lucas Mahias, per poi proseguire con il pilota Superbike Xavi Fores.

Oltre ai tre alfieri del Kawasaki Puccetti Racing è salito sul palco anche il “Sultano” Kenan Sofuoglu, che ha confermato la volontà di collaborare con la squadra italiana per continuare a valorizzare giovani talenti turchi, come è stato in passato, oltre che per lo stesso Sofuoglu, anche per Toprak Razgatlioglu, che lo scorso anno ha conquistato tredici podi e due vittorie con la squadra di Manuel Puccetti.

Quest’anno gli obiettivi sono puntati sul giovane Can Oncu, proveniente dal mondiale Moto3, che correrà nella squadra allestita in collaborazione con il team Orelac, che a Verona era rappresentato dall’ex pilota Nacho Calero Pérez.

Sono state gradite presenze alla presentazione anche il direttore tecnico di Kawasaki Italia, Giovanni Poli e l’Amministratore Delegato di Total Italia Filippo Redaelli.

Non potevano ovviamente mancare tutti i tecnici dei team Supersport e Superbike, che con il loro impegno hanno consentito al team Kawasaki Puccetti Racing di passare dalle vittorie nel Campionato Italiano a quelle nei mondiali Supersport e Superbike.

Ecco le dichiarazioni rilasciate a Verona dai piloti e dal team Principal Manuel Puccetti.

Xavi Fores. “Il 2020 sarà una stagione importante per me e per la mia squadra, nella quale siamo chiamati a confermare quanto di buono è stato fatto lo scorso anno. Nei test di Jerez ho potuto constatare come la ZX-10RR sia adatta al mio stile di guida. Ovviamente c’è ancora molto lavoro da fare, ma è stato un buon inizio e potremo proseguire su questa strada anche nei prossimi test di Portimao. Il mio obiettivo è quello di lottare per il podio in tutte le gare. Non sarà un compito facile, ma sono convinto che grazie al mio impegno ed a quello della mia squadra ottenere grandi risultati”.

Lucas Mahias: “Veniamo da 2 giorni di test molto positivi a Valencia ed il fattore maggiormente positivo è che il mio infortunio alla mano sia quasi completamente risolto. Ora andremo a Portimao, dove mi potrò confrontare con tutti gli altri piloti Supersport e dove potrò lavorare con la mia squadra per essere pronti per il primo round in Australia. La scorsa stagione èp stata la mia prima con la Kawasaki ZX-6R e dopo alcune difficoltà iniziali sono riusciti a vincere ed a lottare costantemente per il podio. Quest’anno parto per essere competitivo da subito, con l’obiettivo di vincere il titolo mondiale.”

Philipp Ottl: “I test di Valencia hanno rappresentato per me un ulteriore passo in avanti verso il completo feeling con la mia Kawasaki. Ora non vedo l’ora di tornare in pista a Portimao, per confrontarmi con gli altri piloti Supersport e per prepararmi a quello che sarà il mio debutto nel mondiale in Australia. Mi trovo davvero bene con il mio team e mi sembra di essere in una grande famiglia. Sono certo che anche grazie al loro aiuto potrò fare un’ottima stagione e voglio dare il massimo per lottare per la vittoria in ogni gara”.

Manuel Puccetti – Team Principal: “Ci attende un altro anno denso di impegni e di lavoro, ma che speriamo possa essere anche ricco di soddisfazioni. In generale gli obbiettivi del Kawasaki Puccetti Racing sono quelli di confermare la nostra costante crescita in tutti e due i campionati. Nel dettaglio invece posso dire che in Supersport puntiamo decisamente al titolo con un pilota determinato come Mahias e con Ottl che penso sarà la rivelazione del 2020. Sempre in ambito Supersport prosegue la nostra collaborazione con Sofuoglu che dopo averci affidato Razgatlioglu ora ci ha assegnato il compito di lanciare Oncu e lo faremo in collaborazione con il team Orelac. In Superbike possiamo contare su tutta l’esperienza e la voglia di vincere di Xavi Fores che con la nostra moto può puntare costantemente al podio. Colgo l’occasione per ringraziare Total Italia e Kawasaki Italia che sono stati con noi a Verona rispettivamente con Giovanni Poli e Filippo Redaelli, ma anche tutte le altre aziende che ci sostengono e che ci permettono di disputare un’altra stagione al vertice”.

Kawasaki Puccetti Racing

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click